FRANCESCO CARAGLIANO

 

 

 

© 2022 visicolab All rights resevered.

finecobank - consulente sicilia

linkedin
facebook
instagram
whatsapp

É DAVVERO RISCHIOSO TENERE TROPPO DENARO SUL CONTO CORRENTE?

2023-07-27 22:45

author

#TasseFinanziarie, #ContoCorrenteRischioso, #InflazioneEconomia, #FallimentoBancario, #RisparmioSostenibile, #GestioneLiquidità,

É DAVVERO RISCHIOSO TENERE TROPPO DENARO SUL CONTO CORRENTE?

L' INFLAZIONE: questo, come abbiamo visto, é il rischio maggiore…

troppi-soldi-sul-conto-corrente-consigli-da-un-consulente-fineco-caragliano-francesco.jpeg

🇮🇹Gli Italiani sono un popolo di grandi risparmiatori!

 

Si calcola che la liquidità sui conti correnti corrisponda ad oltre 1.384 miliardi di euro…
…un dato che, negli ultimi anni é vertiginosamente cresciuto:
Nel 2017, infatti, il saldo ammontava a 967 miliardi per poi aumentare anno dopo anno fino al dicembre 2021, fino a quando cioè il terrificante spettro dell’inflazione non invertisse il trend e costringesse gli italiani ad attingere ai propri risparmi accantonati per far fronte al carovita.

Già solo questo basterebbe a farci comprendere quanto poco conveniente sia lasciare “parcheggiati” i propri soldi sul conto corrente ma, purtroppo, non basta!

Sono tanti, infatti, i rischi a cui si é esposti agendo in questo senso:

 

> INFLAZIONE: questo, come abbiamo visto, é il rischio maggiore…infatti, per effetto di essa, si genera una svalutazione del denaro ed una conseguente diminuzione dei propri risparmi

 

> COSTO DEL CONTO CORRENTE: per una giacenza di liquidità trimestrale sul conto superiore a 5.000 euro, si paga una tassa statale di giacenza (Imposta di Bollo).


> FALLIMENTO BANCARIO: nella funesta eventualità del fallimento di una banca, lo Stato interviene per tutelare i correntisti tramite un fondo pubblico; non per i depositi superiori a 100.000 euro, però… in questo caso dovrà essere la banca stessa a ripianare i debiti attingendo alle proprie risorse (Bail-in)

 

> TASSA PATRIMONIALE: improbabile, ma comunque possibile, potrebbe essere una straordinaria imposizione fiscale sulla liquidità dei conti correnti. 


Nel 1992, per esempio, il governo Amato attuò in una notte un prelievo forzato sulla liquidità, pari al 6 per mille (Tassa Patrimoniale). 
Anche l’esempio della Grecia che, nel 2015, impose improvvisamente un limite ai prelievi dal conto, ha innescato un timore generale in tutta Europa e, in particolare, all’Italia così vicina alla situazione ellenica.

 

Anche l’ultimo osservatorio del portale SOS TARIFFE, spiega come tenere immobili grosse somme di denaro sul conto corrente, sia sempre più costoso, insostenibile e rischioso per i consumatori.

 

É opinione comune che la soluzione più intelligente per evitare che i propri risparmi vadano in fumo, sia affidarsi ad una buona consulenza e pianificare una strategia di INVESTIMENTI in linea con i propri obiettivi a medio o lungo termine.

 

📊INVESTIRE significa concretamente:

> Abbattere i costi di gestione
> Evitare ulteriori commissioni e tassazioni aggiuntive
> Proteggere il proprio denaro dagli effetti negativi dell’inflazione

 

Essere a conoscenza di tutto ciò, aiuterà ad avere una visione più ampia della realtà economico-finanziaria del Paese e di tutte le strategie possibili per tenere al sicuro i propri risparmi e preservare il proprio futuro.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lasciaci la tua mail e ti terremo informato su tutte le news